Apollo unmanned

FILATELIA
SPAZIALE

Immagine 3.jpg

Missioni APOLLO senza equipaggio
(unmanned)

 

USA.GIF

STATI UNITI D’AMERICA

————————————————————

Data di emissione: 9 Novembre 1967
Lancio Saturn SA-501 (Apollo 4)

Lancio: 9 novembre 1967 12:00:01 UTC John F. Kennedy Space Center


504px-Ap4-s67-50531.jpgIl lancio avvenne il 9 novembre 1967 e fu il primo test di lancio per il Saturn V, il più grande vettore mai costruito. La missione Apollo 4 fu anche la prima a partire dal Launch Complex 39 del John F. Kennedy Space Center (la rampa 39 fu costruita apposta per i Saturn V). Inoltre fu la prima volta che la navicella Apollo tentò un rientro in atmosfera con una velocità simile a quella che avrebbe avuto se fosse tornata dalla Luna. Data l’importanza di tutti questi test, a bordo del razzo e della navicella c’erano ben 4098 strumenti e sensori che raccolsero dati importanti per le future missioni Apollo.

 

Apollo4_10$.jpg
Apollo4_31$.jpg
Apollo4_38$.jpg
Apollo4_39$(2).jpg
Apollo4_137$.jpg

————————————————————

Data di emissione: 22 Gennaio 1968
Lancio Saturn SA-204 (Apollo 5)

Lancio: 22 Gennaio 1968 22:48:09 UTC John F. Kennedy Space Center


150px-Apollo5_on_pad_2.jpg
Come l’Apollo 4, anche questa missione subì diversi ritardi sulla tabella di marcia, dovuti principalmente al Modulo Lunare. Benché non fossero ritardi programmati, erano giustificati dal fatto che nessuno, prima d’allora, aveva mai progettato una navicella spaziale in grado di atterrare sulla Luna con esseri umani a bordo.

Inizialmente il lancio dell’Apollo 5 era stato programmato per l’aprile del 1967, con la speranza di consegnare la navicella pronta a Cape Canaveral nel settembre del 1966. Invece iniziarono i ritardi.
Il razzo vettore dell’Apollo 5 fu un Saturn IB, più piccolo di un Saturn V, ma comunque in grado di trasportare la navetta Apollo in orbita terrestre. Il Saturn IB AS-204 utilizzato in questa missione era quello inizialmente destinato all’Apollo 1. Poiché rimase indenne dall’incendio che costò la vita ai tre astronauti dell’Apollo 1, fu deciso di riutilizzarlo. L’incidente era avvenuto nel Complex 34, così il Saturn venne smontato e riassemblato al Complex 37B, da dove sarebbe partito l’Apollo 5.
Il modulo lunare a bordo difettava di due grosse caratteristiche per andare sulla Luna: non aveva finestre trasparenti e nemmeno l’impianto per atterrare. Questo fu deciso per poter accorciare i tempi di consegna. Il modulo lunare dell’Apollo 5 non aveva bisogno di queste caratteristiche, dato che doveva solo entrare in orbita e non aveva equipaggio. Così furono installate, prima del volo, delle placche di alluminio solido. Il razzo, inoltre, era privo del launch escape system e per questo era alto solo 55 m.

Finalmente il 22 gennaio 1968, con circa otto mesi di ritardo sulla data pianificata, l’Apollo 5 si alzò poco prima del tramonto. Il Saturn IB funzionò perfettamente e portò il secondo stadio con il LM in un’orbita di 163 x 222 km. Il modulo lunare si separò dal razzo 45 minuti dopo, compì due orbite e accese i motori di discesa, che rimasero accesi per soli 4 secondi anziché i 39 programmati.

 

 

Apollo5_27$.jpg
Apollo5_35$.jpg

————————————————————

Data di emissione: 4 Aprile 1968
Lancio Saturn SA-205 (Apollo 6)

Lancio: 4 Aprile 1968 12:00:0 UTC John F. Kennedy Space Center

406px-Apollo_6_launch.jpgDiversamente dal perfetto volo dell’Apollo 4, l’Apollo 6 presentò diversi problemi proprio dall’inizio. Dopo due minuti di volo, il razzo subì dure oscillazioni pogo per circa 30 secondi. George Mueller spiegò la causa ad una conferenza del congresso:
Le oscillazioni pogo si presentano fondamentalmente perché avvengono fluttuazioni di spinta nei motori. Questi sono normali caratteristiche dei motori. Tutti i motori hanno quello che potete chiamare rumore nella loro potenza erogata poiché la combustione non è perfettamente uniforme, così si hanno queste fluttuazioni di spinta del primo stadio come normale caratteristica di tutti i motori.

Apollo6-70$.jpg
Apollo6_25$(2).jpg
Apollo6_25$(3).jpg
Apollo6_25$.jpg
Apollo6_26$(2).jpg
Apollo6_37$.jpg

————————————————————

Apollo unmannedultima modifica: 2009-07-29T16:38:00+00:00da incredinews
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento